Esperti specializzati nella sicurezza

Trend Micro si dedica alla costruzione del futuro

Ed Cabrera

Chief Cybersecurity Officer

Ed Cabrera

"Le più grandi minacce alla cybersecurity globale sono quelle che provengono dalle attività clandestine del cyber crimine. Ciò che occorre è una strategia di cybersecurity globale che sfrutti il potere della partnership tra pubblico e privato per disgregare, degradare e negare la libertà di movimento dei criminali informatici e la possibilità di monetizzare i loro attacchi".

Esperienza: 20 anni

Specializzazioni: Cybersecurity relativa ai settori finanziario, vendita al dettaglio, sanità e governo

Formazione: B.S., Florida State University; G.C., Naval Post Graduate School; CISSP; CISA

Informazioni: Ed è responsabile dell'analisi delle minacce cyber emergenti, con lo scopo di sviluppare strategie di gestione del rischio d'impresa innovative e resilienti per clienti Fortune 500 e partner strategici. Prima di unirsi a Trend Micro, è stato per vent'anni un veterano ed ex CISO dei Servizi Segreti degli Stati Uniti, con esperienza in sicurezza delle informazioni, indagini informatiche e programmi di protezione di primo piano a sostegno della missione integrata dei servizi segreti.

Ed ha iniziato la sua carriera svolgendo indagini sui gruppi di cybercriminali transnazionali che prendevano di mira i settori finanziario e della vendita al dettaglio. Ha orgogliosamente operato nella divisione per la protezione del Presidente George W. Bush, prima di passare a condurre operazioni legali informatiche a sostegno delle indagini sulle violazioni dei dati su larga scala, condotte dai servizi segreti. In qualità di consulente strategico dei servizi segreti per il DHS National Cybersecurity &Communications Integration Center (NCCIC), Ed ha gestito una task force tra varie agenzie per la condivisione in tempo reale di informazioni pratiche sulle minacce con Information Sharing and Analysis Organizations (ISAO) e partner di infrastrutture critiche.

Ed tiene lezioni presso il dipartimento di Computer Science and Engineering del New York University Polytechnic Institute e ha contribuito con la sua specializzazione a questioni relative all'applicazione della legge, alla strategia e alla politica della cybersecurity, nonché all'informatica forense e alla risposta agli incidenti legati alle intrusioni nella rete per "Risk and Responsibility in a Hyperconnected World" (2014), "Homeland Security Advisory Council Task Force on CyberSkills Report" (2012) e "Insider Threat Study: Illicit Cyber Activity Involving Fraud in the U.S. Financial Services Sector" (2012). Possiede le seguenti certificazioni: Certified Information Systems Security Professional (CISSP) e Certified Information Systems Auditor (CISA).

Citazione preferita: "Le difficoltà superate sono opportunità guadagnate.", Winston Churchill

Twitter: @Ed_E_Cabrera

Rik Ferguson

Vicepresidente, Security Research

Rik Ferguson

"Non si tratta di open source o closed source, di Android o iOS né di qualsiasi altro sistema operativo per dispositivi mobili. Bensì di criminali o persone, di finzione o realtà e di autoconservazione proattiva o apertura e valutazione".

Esperienza: oltre 17 anni

Specializzazioni: Progettazione di infrastrutture sicure, minacce emergenti, tecnologie di sicurezza

Formazione: B.A., Università del Galles; CISSP-ISSAP e Certified Ethical Hacker

Informazioni: Rik è attivamente impegnato nella ricerca in materia di minacce online ed economia sommersa. Inoltre, conduce ricerche relative alle implicazioni più ampie dei nuovi sviluppi nella sfera dell'Information Technology e dei relativi effetti sulla sicurezza, sia per i consumatori sia all'interno delle aziende, e contribuendo allo stesso tempo allo sviluppo di prodotti e alla strategia di marketing. Considerato un leader e un analista del settore, Rik è regolarmente citato dai media specializzati, sia nazionali che internazionali, in relazione a questioni di sicurezza delle informazioni, crimine informatico e prospettive future della tecnologia. Segui Rik su Twitter.

Citazione preferita: "Se desideriamo vivere alle nostre condizioni, dobbiamo essere disposti agli incidenti e alle scottature", Nikki Sixx

Esperto in azione

Consulta le opinioni di Rik sul blog Security Intelligence e Countermeasures.

Rik illustra il lancio dell'International Cyber Security Protection Alliance (ICSPA)

Mark Nunnikhoven

Vicepresidente, Cloud Research

Mark Nunnikhoven

"Ignora la finzione. L'elemento entusiasmante del cloud è che permette di analizzare i dettagli così come di avere il controllo globale. Per la prima volta, i team possono dedicare quasi il 100% del tempo alla creazione diretta di valore per il business, aprendo in questo modo infinite possibilità".

Esperienza: 20 anni

Specializzazioni: Tecnologie cloud, sistemi di sicurezza fruibili su larga scala

Formazione: M.S. in Sistemi di sicurezza informatica, Charles Sturt University; GCFA; GCIA: CISSP

Informazioni: Mark aiuta le organizzazioni a creare un'infrastruttura sicura sul cloud
Ostinato, appassionato e determinato, Mark è più di una firma stereotipata. Negli oltre 20 anni dedicati ad affrontare e risolvere le problematiche di sviluppo e operative in tutto il mondo, ha preso in considerazione ogni sorta di soluzione "interessante".

Ha dedicato il suo tempo all'insegnamento di scrittura, parole e codice nella comunità, Mark infatti lavora duramente per aiutare a modernizzare le pratiche di sicurezza.

In qualità di vicepresidente di Cloud Research, Mark si colloca nel punto di contatto tra sviluppo del prodotto interno, ricerca accademica e di settore e gli ultimi progressi provenienti dai partner cloud di Trend Micro. Questo punto di vista unico regala a Mark una visione concreta, nonostante la sua attenzione sia rivolta al cloud computing.

Ha conseguito un master in “Sistemi di sicurezza informatica” con specializzazione in “Scienza forense digitale”. Inoltre, è un relatore pubblico trascinante, un autore di video O'Reilly, nonché un esperto informatico e un amministratore della sicurezza.

Mark è disponibile online all'indirizzo Web http://markn.ca e @marknca.

Citazione preferita: "Le tecnologie sono moralmente neutrali fino a che le applichiamo. È solo quando le usiamo per fini positivi o negativi che diventano buone o cattive.", William Gibson

Esperto in azione

È possibile consultare le opinioni di Mark su svariati argomenti relativi alla sicurezza cloud all’interno del blog Simply Security.

Guarda Mark parlare della difesa dagli 0-days durante AWS re:Invent 2015.

Chatta con Mark su Twitter (@marknca) o LinkedIn.

William J. Malik    

Vicepresidente, Infrastructure Strategies

William  Malik

Esperienza: oltre 40 anni

Specializzazioni: architettura della sicurezza delle informazioni, applicazione di politiche, sviluppo di programmi, privacy, progettazione di infrastrutture, operazioni IT, migrazione cloud

Formazione:SecMIT Mathematics, CISA

Informazioni: Bill aiuta i clienti a raggiungere un approccio efficace alla sicurezza delle informazioni che spazia da endpoint, reti, server e cloud all'IoT (Internet of Things). Questo processo coinvolge tecnologia, applicazione di politiche, progettazione organizzativa e procedure. Inoltre, influenza il ciclo di vita dei prodotti dall'acquisizione o sviluppo, passando per distribuzione, operazioni, manutenzione e sostituzione o ritiro. Bill ha iniziato la sua carriera come sviluppatore di applicazioni, è poi passato allo sviluppo di sistemi operativi presso IBM a Poughkeepsie e, nel 1990, si è unito a Gartner dove ha diretto i "Security Strategies and Application Integration and Middleware services". Ha ricoperto il ruolo di CTO presso Waveset, un provider di gestione delle identità, prima che venisse acquisito da Sun.

Citazione preferita: "La conoscenza poggia non solo sulla verità, bensì anche sull'errore.", Carl Jung

Chatta con lui su Twitter @WilliamMalikTM

Greg Young

Vicepresidente, Cybersecurity

Greg Young

Esperienza: 30 anni nel campo della cybersecurity

Specializzazioni: messa in sicurezza di reti, architetture e dati

Informazioni: il focus di Greg è sulla classe di sicurezza enterprise. È entusiasta di condividere la realtà della sicurezza all'interno di organizzazioni di grandi dimensioni e di come le attività aziendali possano essere condotte in sicurezza in tali ambienti. Per 13 anni, in qualità di vicepresidente alla ricerca per Gartner, Greg ha fornito consulenza a migliaia di aziende e amministrazioni sui metodi migliori per la messa in sicurezza, ha valutato e dato consigli a centinaia di fornitori di servizi di sicurezza e ha visto quelle stesse tecnologie di successo essere utilizzate, abusate, messe in disparte o dimenticate per sempre.

Presso Gartner ha guidato la ricerca sulla sicurezza delle reti, i trend delle minacce, la sicurezza dei datacenter, i cloud netsec e la microsegmentazione. Autore di oltre 20 Magic Quadrants per firewall, IPS, WAF, e UTM, è stato presidente di conferenza a 4 summit sulla sicurezza. Greg ha diretto numerose pratiche di consulenza sulla sicurezza, è stato responsabile della sicurezza informatica a livello centrale (CISO) per il Dipartimento delle comunicazioni e Chief Security Architect per un'azienda di prodotti di sicurezza. Ha ricoperto il ruolo di funzionario incaricato dalla polizia militare e dalla sezione di controspionaggio, lavorando come certificatore/accreditatore presso l'autorità nazionale, e gli è stata conferita la medaglia della Confederazione dal Governatore generale del Canada per il suo lavoro sulla sicurezza delle smart card

Greg è stato nominato all’interno di "Le 12 società di sicurezza più influenti" e tra le "100 voci più potenti nel campo della sicurezza mondiale". Inoltre, come ricorda fin troppo spesso, Greg ha fatto la comparsa in due episodi di Airwolf.

Citazione preferita: "La conoscenza è inutile se non la si mette in pratica" - Anton Cechov

Chatta con Greg su Twitter qui @OrangeKlaxon e su LinkedIn

Lynette Owens

Direttrice generale, Internet Safety for Kids and Families

Lynette Owens

"Un approccio comunitario che insegna ai bambini il pensiero critico autonomo su ciò che dicono, fanno e condividono online, è più importante che mai".

Esperienza: 20 anni

Specializzazioni: sicurezza Internet per giovani, famiglie e insegnanti

Formazione: M.B.A,, Università della California, Berkeley e B.S. In Finanza, Boston College

Informazioni: Lynette è fondatrice e direttrice generale del programma Internet Safety for Kids and Families (ISKF) di Trend Micro. Dopo aver ricoperto diversi ruoli di marketing per molti anni e averne dedicati 6 al lavoro come Vicepresidente associato del marketing aziendale per Trend Micro, nel 2008 Lynette ha fondato ISKF per estendere la visione della società relativa alla realizzazione di un mondo sicuro per lo scambio di informazioni digitali, per i cittadini più giovani di tutto il mondo. In qualità di genitore pro-tecnologia e avvocato per la sicurezza Internet, Lynette dedica il suo tempo a educare i cittadini, collaborando con ONG e società di tecnologia e media e reclutando dipendenti volontari in 19 Paesi. È membro del consiglio consultivo del neonato Safer Internet Day Awareness Committee degli USA. Segui Lynette su Twitter.

Citazione preferita: "L'istruzione non è il riempimento di un secchio, ma l'accensione di un fuoco.", William Butler Yeats

Esperto in azione

Consulta le opinioni di Lynette sul blog Internet Safety for Kids and Families.

Lynette ha recentemente condiviso informazioni sul lavoro che sta svolgendo per PBS MediaShift con il "1:1 laptop program" del distretto scolastico di Natick (Massachusetts)

Leggi il suo guest blog per Forbes, "Bad Apple? Who's To Blame For Kids' In-Game Shopping Sprees?"

Jon Clay

Esperto di cybersecurity e Direttore del reparto Global Threat Communications

Jon Clay

"Le minacce oggi sono uniche per ogni vittima e spaziano dall'endpoint al datacenter. Le organizzazioni hanno l'esigenza di spostare il paradigma basato su più fornitori a un modello di difesa dalle minacce singolo e collegato, per migliorare il rilevamento e la visibilità nella loro rete".

Esperienza: oltre 20 nella cybersecurity, oltre 30 nella tecnologia

Specializzazioni: il panorama delle minacce informatiche e delle tecnologie di rilevamento avanzate

Formazione: B.S. in Elettrotecnica con specializzazione in Ingegneria informatica, Michigan State University

Informazioni: Jon è responsabile della gestione di diverse tecnologie fondamentali, dei messaggi di marketing e della pubblicazione esterna di tutte le ricerche e le informazioni relative alle minacce. In quanto relatore di grande esperienza con centinaia di conferenze tenute in tutto il mondo, Jon si concentra sul panorama delle minacce e sull'utilizzo dei Big Data nella protezione dalle minacce sofisticate di oggi. Jon ha ricoperto ruoli all'interno di Trend Micro come Sales Engineer, Sales Engineering Manager, Training Manager e Product Marketing Manager per aziende medio-piccole prima di assumere il ruolo di Director of Global Threat Communications. È inoltre relatore volontario per il programma Internet Safety for Kids and Families di Trend Micro. Questa esperienza gli ha consentito un ampio background tecnico e la comprensione delle esigenze di sicurezza delle imprese, nonché un'ottima conoscenza del panorama delle minacce. Nel suo tempo libero si dedica alla pesca con la mosca, alla preparazione di esche, al golf, al tennis e alla sua famiglia.

Esperto in azione

Consulta le serie mensili del Webinar sulle minacce e il blog riassuntivo settimanale di Jon.

Chatta con Jon su Twitter (@jonlclay)

Myla Pilao

Esperta di cybersecurity

Jon Clay

Esperienza: oltre 15 anni nel campo della cybersecurity e della comunicazione strategica

Specializzazioni: Comunicazione globale delle informazioni sulle minacce, distribuzione delle soluzioni

Formazione: M.B.A., National University, Singapore

Informazioni: Myla guida le comunicazioni relative alle ricerche sulla sicurezza presso i TrendLabs, il centro di ricerca e sviluppo di Trend Micro. È a capo della divisione dell'azienda che monitora il panorama delle minacce alla sicurezza, compresi gli attacchi di alto profilo come le minacce persistenti avanzate (Advanced Persistent Threats, APT) e le principali minacce alla sicurezza digitale verso il mobile, il cloud e le infrastrutture critiche.

Myla supervisiona un team che monitora e gestisce gli incidenti critici e gli sviluppi nel panorama delle minacce. Supervisiona lo sviluppo di risorse informative a supporto dei piani di comunicazione per ampliare la comprensione del panorama delle minacce.

Myla offre consulenza tecnica agli esercizi di costruzione del senso di appartenenza, relativi allo sviluppo di framework strategici di cybersecurity. Ha condiviso le sue intuizioni sulle minacce digitali e il loro impatto sul mondo reale, insieme a strategie di contromisura per il pubblico informatico, in numerosi impegni pubblici e mediatici in Europa, Asia-Pacifico e Medio Oriente.

Myla è una sostenitrice e paladina attiva della protezione dei bambini online. Sostiene anche i movimenti internazionali che operano per fermare la distribuzione commerciale online di immagini inappropriate di bambini.