Trend Micro al Security Summit 2018 di Roma

Il leader nella security è presente alla rassegna capitolina dedicata alla sicurezza e patrocinata dal Clusit

Tags: Clusit, Security Summit, Roma

Trend Micro, leader globale nelle soluzioni di cybersecurity, partecipa in qualità di sponsor Partner alla tappa romana del Security Summit 2018, un evento di due giorni dedicato alla sicurezza IT che raduna esperti e personalità di spicco del settore informatico, rappresentanti del mondo delle istituzioni e utenti.

L’evento è organizzato da CLUSIT l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica e da Astrea, agenzia di comunicazione e marketing specializzata nell’organizzazione di eventi b2b e si svolge a Roma il 6 e 7 giugno.

Nel corso dell’evento, gli esperti del Clusit insieme a esponenti di spicco delle istituzioni e delle imprese, delineeranno la situazione della sicurezza delle informazioni e della rete, con riferimento alle prospettive per i prossimi mesi, con l’obiettivo di diffondere cultura e consapevolezza dei rischi. A questo proposito il convegno si apre con la presentazione del Rapporto Clusit 2018 sulla sicurezza informatica, frutto del lavoro di oltre un centinaio di professionisti che nell’ambito del Clusit mettono a fattor comune dati di settore, ricerche socio-economico-culturali e analisi tecniche.

Trend Micro partecipa a questa importante manifestazione con il Country Manager Gastone Nencini, che interverrà in plenaria durante la presentazione del Rapporto Clusit e Simone Ricci, Senior Sales Engineer, che parlerà il 6 giugno nel corso di un atelier tecnologico.
Entrambi veicoleranno il know how di Trend Micro, leader in ogni aspetto della sicurezza informatica e da 30 anni all’avanguardia con soluzioni che precorrono le esigenze del mercato e che vanno dalla sicurezza dei contenuti internet a quelle dei dati in the cloud passando per soluzioni ad hoc per la virtualizzazione, l’industry 4.0, l’IoT, le connected cars, le reti e di difesa personalizzata.

Di seguito l’intervento completo di Simone Ricci:

Attacchi tramite posta elettronica: siamo realmente protetti?
Nell’universo delle tipologie di attacchi che subiamo quotidianamente, la posta elettronica è uno dei principali vettori. Le soluzioni tradizionali risultano essere spesso insufficienti ed è necessario utilizzare tecnologie integrate e integrabili con le altre tecnologie già presenti.
6 giugno, ore 14:00

Per ulteriori informazioni sull’evento: www.securitysummit.it/event/Roma-2018