Trend Micro presenta XGen™ Endpoint Security

La soluzione è la prima a includere il machine learning in un insieme di tecniche intergenerazionali di difesa dalle minacce

Tags: XGen Endpoint Security, Endpoint, Security

Trend Micro, leader globale nelle soluzioni di sicurezza informatica, annuncia la disponibilità di XGen™ endpoint security. Il fulcro di questa nuova soluzione è un insieme intergenerazionale di tecniche di difesa dalle minacce che applicano in maniera intelligente la giusta tecnologia nel momento corretto. Il risultato è una protezione più efficace ed efficiente contro le minacce. L’approccio unico di Trend Micro utilizza metodi comprovati per identificare velocemente i dati benigni e le minacce conosciute, mentre attiva le sue tecniche avanzate come il controllo delle applicazioni, la prevenzione degli exploit, le analisi comportamentali e il machine learning, per identificare più velocemente e in maniera accurata le minacce sconosciute. Trend Micro è la prima a includere il machine learning ad “alta fedeltà” nel suo approccio, analizzando i file sia prima della loro esecuzione che durante e utilizzando funzioni di controllo e whitelisting per ridurre i falsi positivi.

La sicurezza Endpoint è evoluta in maniera decisa negli ultimi 25 anni. All’inizio l’unica preoccupazione erano i malware e lo spam, ma la crescita esponenziale dell’economia hacker underground ha cambiato il panorama dell’IT e i comportamenti rischiosi degli utenti hanno permesso la rapida proliferazione di minacce sofisticate come il phishing, i targeted attacks, i malware per dispositivi mobile e ora i ransomware. Recentemente una singola variante di ransomware ha compromesso circa 100.000 computer al giorno e sono circa 500.000 le nuove minacce che vengono identificate quotidianamente . Tutto questo ha reso sempre più difficile la possibilità per le organizzazioni di rimanere protette e nonostante le promesse di alcuni vendor di sicurezza, il tempo ha dimostrato che non esiste una bacchetta magica quando è il momento di difendersi da una miriade di minacce cyber, ogni nuova classe di minacce richiede infatti tecniche di protezione costruite a proposito.

“Il nome XGen è stato scelto con attenzione per indicare la tecnologia intergenerazionale che alimenta il nostro approccio, si basa su anni di esperienza e offre ai clienti una protezione migliore contro le minacce in evoluzione che devono affrontare” ha affermato Eva Chen, chief executive officer for Trend Micro. “Sono anni che utilizziamo il machine learning come parte della nostra intelligence globale contro le minacce, la Smart Protection Network. Ora, abbiamo alzato il livello includendo il machine learning ad alta fedeltà nelle nostre tecniche di protezione per affrontare specificatamente le minacce più avanzate come i ransomware. Gli altri vendor di security offrono solo una o due tecniche di protezione taglia unica”.
XGen™ endpoint security è disponibile come parte della Trend Micro Smart Protection Suite. La suite include capacità di sicurezza endpoint, email e web gateway progettate per proteggere gli utenti nelle loro attività quotidiane, con una visibilità e controllo centralizzati per velocizzare il tempo di risposta dell’IT. Trend Micro, con i suoi 28 anni di esperienza e oltre 155 milioni di endpoint protetti, continua a dimostrare il suo impegno nell’innovazione nell’area della sicurezza endpoint.

Trend Micro è leader nel Gartner Magic Quadrant for Endpoint Protection Platforms dal 2002 . Nel 2016 Trend Micro ha migliorato il suo posizionamento nel quadrante per la “completezza di visione”.


Ulteriori informazioni su Trend Micro XGen™ endpoint security sono disponibili all’indirizzo: www.trendmicro.com/xgen