La finta app di Hacking Team per infiltrarsi nei dispositivi Android

Trovati i codici sorgente e le istruzioni per formare i clienti all’utilizzo di una falsa app di news capace di oltrepassare i filtri di Google Play

Tags: HackingTeam, Android, Google, mobile

I laboratori Trend Micro, leader globale nella sicurezza per il cloud, analizzando l’enorme quantità di informazioni trafugate ad Hacking Team, hanno scoperto una falsa app di news creata per oltrepassare i filtri di Google Play. L’app era già stata scaricata una cinquantina di volte prima di essere rimossa il 7 luglio.

L’app era stata battezzata BeNews, per sfruttare la credibilità dell’oramai non più funzionante sito di notizie BeNews, ma in realtà era una vera e propria backdoor. Nei file trafugati di Hacking Team sono stati trovati i codici sorgente e le istruzioni per formare i clienti all’utilizzo di questa app.

È possibile che Hacking Team fornisse questa app ai clienti con lo scopo di farla utilizzare come esca per scaricare il RCSAndroid malware, sui dispositivi Android in target.

La notizia completa è disponibile all’interno del blog Trend Micro
Ulteriori informazioni sulla vicenda Hacking Team sono disponibili a questo link