Flappy Bird ritirato dagli stores, non c’è pace per i fan: ecco impazzare le versioni malware

Le applicazioni maligne esauriscono il credito dei dispositivi mandando messaggi a servizi premium, oltre a impadronirsi delle informazioni personali

Tags: flappybird, malware, app, google, android, smartphone

Il creatore di Flappy Bird pochi giorni fa, nonostante il grande successo planetario (50 milioni di download), ha volontariamente e inaspettatamente ritirato il gioco dagli app stores. I cyber criminali non si sono fatti sfuggire questa occasione d’oro. I ricercatori Trend Micro hanno infatti scoperto che il vuoto lasciato dall’applicazione originale è stato prontamente colmato da versioni maligne piene di malware.

La falsa versione di Flappy Bird ha esattamente lo stesso aspetto di quella originale, ma prende il controllo del telefono e invia messaggi a servizi Premium, che finiscono per esaurire il credito del malcapitato giocatore. Ad essere a rischio sono ovviamente anche i dati sensibili contenuti nel telefono, come numero e indirizzi mail.