Trend Micro presenta i nuovi tool gratuiti di assessment online per valutare la sicurezza cloud, IT e mobile

La vostra azienda è pronta per passare al cloud in sicurezza? Saprà difendersi dal prossimo attacco informatico e cogliere le opportunità del BYOD? Oggi è possibile scoprirlo con gli strumenti online gratuiti, disponibili in italiano sul sito di Trend Micro

Tags: Trend Micro, #TrendMicro, Assessment tool, sicurezza mobile, BYOD, cloud

Trend Micro presenta i Security Assessment Tool, strumenti gratuiti online di facile utilizzo per valutare la sicurezza mobile, IT e cloud, disponibili da oggi in italiano sul sito di Trend Micro.

Creati in base alle competenze specifiche di Trend Micro nella protezione degli ambienti cloud, dei dispositivi mobili e, in genere, nel rilevamento e analisi delle nuove tipologie di minacce che colpiscono le aziende di tutto il mondo, questi strumenti di semplice utilizzo consentono di valutare in modo indipendente la sicurezza della propria organizzazione.

In seguito alla loro accurata analisi renderanno più facile progettare e implementare le misure di sicurezza necessarie a salvaguardare le infrastrutture aziendali in essere e supportarle nella loro evoluzione verso i più recenti scenari tecnologici come il cloud computing o il Bring Our Own Device (BYOD), difendendole allo stesso tempo da nuove tipologie di attacco mirato, come le minacce costanti evolute (APT).

Sempre in prima linea nel proporre strumenti di valutazione che aiutino le aziende a raggiungere una maggiore consapevolezza rispetto allo stato della propria infrastruttura di sicurezza, ai rischi da fronteggiare e alle azioni di protezione da intraprendere, Trend Micro ha introdotto questi strumenti di assessment a partire dal Giappone, rendendoli disponibili in una nuova release in lingua inglese lo scorso novembre, per poi realizzare, a partire da giugno di quest’anno, la versione in italiano.

I tool effettuano un assessment sullo stato attuale dell’azienda dal punto di vista della sicurezza nelle tre diverse aree: sicurezza informatica, sicurezza in-the-cloud e mobile security. Grazie a 25 domande articolate e specifiche con risposta (sì/no) effettuano rapidamente una valutazione e sono in grado di presentare in pochi secondi i risultati e confrontarli con parametri interessanti come il totale degli intervistati, la media conseguita dalla aziende del settore e dalle realtà delle medesime dimensioni dell’azienda.

Questi risultati sono visualizzati in modo chiaro anche attraverso appositi grafici che li definiscono rispetto a cinque parametri fondamentali di valutazione: la protezione, la reattività, l’organizzazione, le competenze e la visibilità. A conclusione dell’assessment gli strumenti forniscono anche alcuni consigli pratici sulle contromisure di sicurezza che possono essere adottate dall’azienda e sugli aspetti organizzativi e funzionali che possono essere migliorati.

Per mettere alla prova il grado di preparazione della vostra organizzazione potete visitare il seguente link